Input your search keywords and press Enter.

Mi presento

Poche parole per raccontarvi chi sono

Sono nata a Milano il 13 maggio 1990. Mi sono sempre considerata (e ho sempre sentito di essere) una Narratrice nel senso più ampio del termine. La scrittura e le lingue sono sempre state la mia passione, per le quali ho avuto spiccate doti fin dall’infanzia. Ci ho messo poco a capire che ero fatta per raccontare storie, in particolare quelle che mostrano la gente, i popoli, le culture e le tradizioni diverse dalle nostre.

Per poterlo fare, ho studiato Lingue e Letterature Straniere all’Università degli Studi di Milano e, a seguire, sono volata in Inghilterra per specializzarmi in Scrittura Creativa ed Editing Letterario alla Plymouth University, dove ho affinato la mia sensibilità letteraria e critica, trovando la mia voce e iniziando ad avere più elementi per trasformare quelli che fino a quel momento erano stati dei racconti di fantasia in vere e proprie storie complesse, uscendone con una laurea specialistica con merito.

Al mio ritorno in Italia nel 2016, forte dell’esperienza come assistente editoriale presso il Plymouth INK Journal (la rivista letteraria della Plymouth University), sono entrata a far parte della redazione della rivista milanese “La Tigre di Carta”, dove ho affinato la scrittura di interviste e articoli giornalistici di carattere letterario-culturale, l’editing giornalistico e letterario e l’appassionato e appassionante lavoro di squadra.

Poco dopo la rivista ha dato vita all’omonima piccola casa editrice indipendente, per la quale svolgo le attività di traduzione ed editing letterario delle opere in pubblicazione. Contemporaneamente, ho svolto l’attività di ufficio stampa per l’associazione culturale “La Taiga” ad essa abbinata e del circolo culturale “Corte dei Miracoli” di Milano fino al 1 gennaio 2018.

Mi presento

Scrittura

Verba volant, scripta manent

Articoli 16

Un piccolo fiore intelligente

«Il Dotor Strauss dicie che doverei skrivvere quello che penso e riccordo e tutto quello che mi sucederà dora inavanti. Non so il perché ma lui dicie che importante perché così vederanno se potrò servire a cualcosa. Spero di sì perché Miss Kinnian dicie che forse riussiranno a farmi diventare inteligiente. Vollio esere inteligiente.»  Non c’è nessun errore. Niente errori di grammatica, niente errori di battitura né di copiatura. Ciò che leggete in questa citazione proviene pari pari dal romanzo (questa volta sì, un romanzo) che è stato definito dalla critica «un capolavoro della letteratura di anticipazione».   Abbiamo […]

Reportage | La morte che ride
Articoli 16

Reportage | La morte che ride

Ci sono luoghi al mondo nei quali le persone hanno una luce negli occhi che le illumina dall’interno e si riflette sulla realtà in maniera particolare, poliedrica come in un prisma, cambiando qualcosa che non ci si aspettava. Questi luoghi aggiungono bellezza e freschezza al bagaglio culturale che tutti noi chiamiamo vita. La Romania è […]

Abdulino va alla guerra
Articoli 16

Abdulino va alla guerra

La Commedia dell’Arte ha sempre un grande fascino sia per il pubblico sia per gli attori che la portano in scena: l’utilizzo delle maschere che vivono il palco e la storia in prima persona attraverso il corpo dell’attore, che si presta come strumento attivo ad essere il mezzo fisico tramite il quale la maschera agisce […]

Chi sei, chi non sei
Articoli 16

Chi sei, chi non sei

Adam Kelno è un medico, un chirurgo. Adam Kelno salva le vite, è una brava persona. Adam Kelno è anche un polacco, un ebreo, un nazionalista. Adam Kelno è un eroe. O no? Il romanzo di Leon Uris, capolavoro della letteratura contemporanea e pietra miliare dello Sgretolamento di ciò in cui crediamo e di ciò che pensiamo di sapere.   Polonia, 1945. La guerra sta finendo e una fredda notte un […]

Una stanza piena di… innocenza
Articoli 16

Una stanza piena di… innocenza

Un libro e non uno, ma ben due film escono per raccontare la storia di colui che ebbe non una, non due, ma dieci, venti e più personalità! Stiamo parlando di Billy Milligan, o forse dovremmo dire Arthur Milligan, oppure Ragen, Allen, Tommy…    Lo guardò perplessa. «Aspetti un attimo. Se lei non è Billy, allora chi è?» «Sono David.» «E Billy dov’è?» […]

L’eco della luna
Articoli 16

L’eco della luna

There is in fact something obscene and sinister about photography, a desire to imprison, to incorporate, a sexual intensity of pursuit…

Intervista ad Anthony Caleshu
Articoli 16

Intervista ad Anthony Caleshu

Anthony Caleshu è un poeta statunitense e docente di Scrittura Creativa. Dopo aver completato il MFA in Scrittura Creativa alla University of Alabama si è trasferito in Irlanda per seguire la sua fidanzata di allora, diventata poi sua moglie. Nella terra che Kavanagh definiva come possidente di un proprio esercito di 10.000 poeti, precisamente alla […]

Due chiacchiere con Ottavia Piccolo
Articoli 16

Due chiacchiere con Ottavia Piccolo

Anna Politkovskaja, una “donna non rieducabile” interpretata da una donna educata da una vita nel teatro. Ottavia Piccolo viene sorpresa nel camerino del Teatro Ringhiera da tre tigresse d’eccezione: Ilaria, Greta e Camilla.   Uno si immagina le stelle del cinema e del teatro lontane e inavvicinabili, invece poi capita di raccogliere l’estemporanea sfacciataggine di braccarne una all’uscita del suo spettacolo, incastrarla […]

Anna Politkovskaja, il coraggio di una donna non rieducabile
Articoli 16

Anna Politkovskaja, il coraggio di una donna non rieducabile

Chi è innocente e chi è colpevole, l’esercito russo o i terroristi ceceni? Donna non rieducabile segue Anna Politkovskaja nella lotta per il diritto di ogni uomo e donna di non essere troppo “educato”.  Uno spettacolo intenso, delicato e allo stesso tempo violento, profumato di coraggio, di fumo, di fuoco e di sangue, sfumato col carboncino della politica e del giornalismo, cucito insieme […]

Intervista a Lucy Durneen
Articoli 16

Intervista a Lucy Durneen

in Fashin News Taking pictures is savoring life intensely, every hundredth of a second. Apr 2, 2017 2 Comments Adrian Cusnir Photographers tend not to photograph what they can’t see, which …

Plymouth: quando la storia è sospesa sull’oceano
Articoli 16

Plymouth: quando la storia è sospesa sull’oceano

in Fashin News Taking pictures is savoring life intensely, every hundredth of a second. Apr 2, 2017 2 Comments Adrian Cusnir Photographers tend not to photograph what they can’t see, which …